Innovazione

Tecnologia digitale

Design italiano

Linea diagnostica

Protesi acustiche

Professionalità

Esperienza

Ricerca e sviluppo

Tradizione professionale

Horentek nasce sotto l’impulso dei due soci fondatori che con oltre 30 anni di esperienza nel campo dell’audioprotesi, rappresentano un punto di riferimento sotto il profilo professionale ed umano. La sfida di Horentek rappresenta, grazie al proprio staff giovane e preparato, qualcosa di innovativo nel campo dell’audiologia. Produrre protesi acustiche totalmente Made in Italy, per far sì che la tradizione altamente professionale e qualificata Italiana, possa essere diffusa a livello globale.

Presenze sui mercati mondiali

Horentek, grazie ai suoi prodotti ed alla indiscussa professionalità dei suoi operatori, è già presente e attiva nel continente americano, nel Medio Oriente, in Europa, in India ed anche in Africa. Questo è stato possibile grazie alla volontà che contraddistingue Horentek, nel fornire un supporto ai clienti di altissimo profilo, in qualsiasi parte del mondo.

Progettazione e sviluppo prodotti MADE IN ITALY:

 La capacità di Horentek di sviluppare prodotti Made in Italy, risiede non solo nella capacità professionale dei tecnici, ma, anche di una collaudata serie di controlli e test con audioanalizzatori e strumentazione dedicata, estremamente efficace, al fine di ottenere i migliori risultati dalle protesi acustiche, così da rendere migliore il recupero uditivo per gli audiolesi di qualsiasi fascia di età.

Interessanti prospettive future

Horentek crede molto nel futuro, crede nella possibilità di incontrare ancora terreni inesplorati sotto il profilo dell’audioprotesi, infatti si pone l’obiettivo di mettere la propria esperienza al servizio di chi chiede una soluzione ai propri problemi audiologici, in qualsiasi parte del pianeta, ponendo al centro del proprio operato il miglioramento uditivo, al fine di ristorare una migliore capacità di relazionarsi con la società.

Ricerca & Sviluppo

Innovazione tecnologica

Implementazione nuove tecnologie

Horentek ha sempre dedicato molto spazio alla ricerca ed innovazione tecnologica, tanto che la regione Toscana ha voluto premiare questi sforzi compiuti dall’azienda conferendole il PREMIO INNOVAZIONE TOSCANA nel 2019. Questo oggi non rappresenta un punto di arrivo, ma uno stimolo nel dare seguito all’importante lavoro già effettuato, al fine di migliorare i prodotti e la qualità dei servizi offerti.

Ampia gamma di prodotti disponibili

Horentek, grazie al suo laboratorio all’avanguardia ed alla sua divisione Ricerca e Sviluppo, è in grado di sviluppare e produrre una vasta gamma di dispositivi per l’audioprotesi e l’audiologia. Alcuni di essi sono stati anche brevettati come il LEONARDO ed il  FEEL. Ovviamente nella gamma di dispositivi prodotti da Horentek non possiamo non menzionare le protesi acustiche Made in Italy, prodotte nei nostro quartier generale di Livorno ed esportate in tutto il mondo, apprezzate dai utilizzatori finali per la qualità del suono e per la notevole capacità di amplificazione, nonostante le dimensioni ridotte.Oltre alle protesi, sono molto richiesti anche altri dispositivi, quali gli audiometri, l’impedenzometro ed anche lo strumento di screening neonatale, OAE screener.Tutti i nostri dispositivi hanno il marchio CE, indispensabile per identificare i dispositivi medici di qualità, inoltre la nostra azienda è certificata ISO, ciò attesta che le procedure ed i processi seguono le norme ISO 9001 ed 13485.

La consapevolezza di investire nell’innovazione per migliorare il futuro

HORENTEK® punta non solo sull’innovazione del prodotto e del servizio, ma sull’innovazione sistemica, cioè sulla capacità di creare filiere di settore rivolte ai mercati internazionali, di integrare l’innovazione di prodotto/servizio con quella di processo/organizzativa, di modello e di business.

Horentek® guarda al futuro con la consapevolezza che investire nell’innovazione è determinante per consentire all’azienda di migliorare i prodotti e i servizi. Horentek® ha coinvolto, fin dagli inizi, nell’innovazione tecnologica del prodotto, rinomate realtà italiane operative nel campo della ricerca e dello sviluppo come il Centro Ricerche della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e la Facoltà di Ingegneria Elettronica della Università di Parma.
Certamente la collaborazione con l’Istituto di Neuroscienze dell’Havana rappresenta già un concreto impegno sul piano dell’innovazione e della ricerca.

Ci preme mettere in evidenza alcuni degli attuali campi di lavoro nei quali Horentek® sta investendo in termini sia finanziari che di risorse umane, coinvolgendo i giovani bioingegneri del proprio organico:

PROGETTO FEEL

Il Feel è un dispositivo ideato per bambini e neonati che devono affrontare un intervento chirurgico di impianto cocleare. Si tratta di un piccolo ovetto elettronico, leggero e discreto, da fare indossare al bambino nei mesi che precedono l’intervento, per aiutarlo a sviluppare la coscienza e l’interazione con l’ambiente esterno, fondamentale nei primi mesi di vita. I bambini sordi tendono ad alienarsi se non correttamente stimolati, ed il FEEL permette loro di abbinare al suono percepito mediante l’apparecchio acustico anche una vibrazione tattile, modulata secondo le esigenze personali del bambino. Questo consente, ad esempio, di enfatizzare i suoni preferiti, come i passi della mamma.

PREMIO INNOVAZIONE TOSCANA 2019

Con il progetto FEEL la Horentek® si è aggiudicata il primo posto nella sezione brevetti del prestigioso “Premio Innovazione Toscana “2019 (www.premioinnovazionetoscana.it) che valorizza la ricerca e l’innovazione tecnologica e digitale, facendo emergere progetti ed esperienze imprenditoriali di successo.

Progetto VERSUS

Virtual-Reality Enhanced Rehabilitation for Sustainable and Usable Services

HORENTEK S.r.l. – Progetto finanziato dal POR FESR Toscana 2014-2020”

HORENTEK S.r.l. – Project co-financed under Tuscany POR FESR 2014-2020”

Il progetto di ricerca ha come obiettivo la realizzazione di una piattaforma tecnologicamente avanzata, denominata VERSUS, per la riabilitazione robot-assistita dell’arto superiore di pazienti post-ictus. In particolare l’obiettivo del progetto è garantire l’ottimizzazione e la continuità di cura ospedale-territorio del trattamento riabilitativo.

L’esigenza di sviluppare tale piattaforma si inquadra in un contesto in cui Regione Toscana ha avviato un percorso di revisione dei percorsi assistenziali per un’ottimizzazione supportata da tecnologie dell’Informazione. Il modello di management prevede il raggiungimento di una continuità assistenziale dalla fase di ospedalizzazione alla fase territoriale.

Data l’alta incidenza dell’ictus, che rappresenta la seconda causa di morte nel mondo e la terza causa di morte nei paesi industrializzati, e la prima causa di disabilità nell’anziano, il target di utenti della piattaforma VERSUS è rappresentato dai pazienti post-ictus in fase subacuta.

In particolare la piattaforma proposta sarà composta da due setting: uno per la degenza ospedaliera di riabilitazione intensiva, uno per i servizi ambulatoriali. La piattaforma VERSUS sarà composta da:

  • Una piattaforma software di gestione del trattamento riabilitativo, che consentirà la gestione dal ricovero dalla fase di de-ospedalizzazione alla fase territoriale. La piattaforma consentirà al team clinico (medico fisiatra/neurologo, fisioterapista) di pianificare il protocollo riabilitativo più adatto alle funzioni residue del paziente ed agli obiettivi di recupero previsti nel programma riabilitativo;
  • Una piattaforma software di realtà virtuale per la riabilitazione robot-assistita caratterizzata da un sistema per la visualizzazione immersiva, con possibilità di uso anche in stereoscopia, per risolvere la difficoltà dei sistemi di visualizzazione attualmente esistenti che per le loro dimensioni riducono molto il senso di presenza e di immersività nell’ambiente virtuale;
  • Sensori indossabili per monitoraggio del movimento, in termini di angoli articolari, velocità ed accelerazione, per valutare quantitativamente il recupero motorio mediante dati cinematici e intervalli articolari;
  • Dispositivi modulari, per la riabilitazione dell’arto superiore (e.g. spalla, avambraccio, polso) e moduli per la riabilitazione della mano (e.g. opposizione indice-pollice, opposizione indice-medio).

La progettazione e lo sviluppo di tale piattaforma avverrà attraverso quattro obiettivi operativi nei quali verrà effettuata: l’identificazione dei requisiti funzionali e delle specifiche tecniche che caratterizzeranno la piattaforma (obiettivo operativo 1), lo sviluppo e la validazione dei diversi moduli (obiettivi operativi 2 e 3) la sperimentazione clinica e l’ingegnerizzazione della piattaforma (obiettivo operativo 4).

Progetto AURICLE

Audiological Platform for Hearing Aid Fitting

Realizzazione di una piattaforma software per la gestione e la condivisione globale di tutti i dispositivi della Horentek S.r.l., dagli apparecchi acustici agli elettromedicali di diagnostica audiologica.